Nuovi circuiti e percorsi per scoprire la Tunisia

Tunez-turismo
Tunisia È un paese molto turistico. Non mancano gli amuleti, anche se è vero che, negli ultimi anni, le cifre di afflusso di turisti sono caduti. Il paese è pronto ad occupare ancora una volta una posizione di leader nel turismo mondiale. E, per questo, ha progettato nuovi prodotti e percorsi, che sono forse la parte più sconosciuta della Tunisia. È un'altra alternativa a visitare il paese, soprattutto se hai già visitato più di un'occasione. Ma cosa si può fare?

Nuove opzioni

Tra le nuove opzioni che la Tunisia ha progettato per attirare l'interesse dei turisti ci sono diverse prodotti turistici o vacanza in cui sono offerte diverse alternative.

In essi vengono divulgate parti meno note del paese. Ad esempio, c'è un circuito turistico attorno al Strade del vino. Anche il circuito andaluso è nuovo, così come le visite attività all'aperto Ad esempio, correre maratone, correre o partecipare a raduni.


Per tutto questo, il sentieri escursionistici e tutti quelli culturale, che sono già più popolari perché includono siti elencati come patrimonio dell'umanità. Ma entriamo più pienamente nelle notizie.

Tunez-turismo

Il vino

Il vino è un prodotto che ha un lunga storia in Tunisia. Tuttavia, non è una bevanda che è principalmente associata a questo paese. il primi riferimenti trovato nell'agronomo cartaginese Magon, che è considerato il padre della viticoltura.


Questo circuito, che è stato organizzato attorno alla sua figura e al suo nome, consente di conoscere tutta la cultura intorno alla vite e al vino in questo paese, così come tutto il ricchezza del patrimonio storico che li circonda. Una proposta che è integrata dalle tradizioni gastronomiche della Tunisia.

Il tour porta quindi i turisti a visitare il museo e a zona archeologica in quali pezzi di mosaici romani, che rappresentano i temi legati alla cultura della vite e del vino.

Il percorso è anche un buon momento per vedere cantine e assaggiare i migliori vini tunisini attraverso degustazioni che sono organizzati con produttori di vino o esperti per pubblicizzare le peculiarità di questo prodotto.


Escursionismo

E un'altra delle principali notizie turistiche è la sentieri escursionistici, che passa attraverso il Massiccio del Dahar e le dune di deserto. Il primo di questi tour si concentra su questo massiccio, che si trova nella regione berbera ed è abbastanza sconosciuto perché non è comune visitarlo.

In questa area, puoi vedere Béni Khédéche, che è un villaggio di montagna berbero che merita una visita, nonché zamour, che è meglio conosciuto. Il percorso a sua volta conduce a paesaggi lunari. E tutto si completa con la possibilità di dormire sotto la luce delle stelle, ma dentro case troglodite.

attività

Per coloro che sono più avventurosi, un'opzione sono tutte le rotte che offrono la possibilità di fare attività. Alcune proposte sono le maratona de los Olivos de Sfax, così come quello di Cartago (Comar). All'interno della categoria processo, mette in evidenza l'Ultra Trail El Djerid 100 km, che si svolge nel deserto del Tozeur (Ong Jemal) ad ottobre.

Circuiti tematici

La Tunisia offre ancora nuove proposte come circuiti tematici. Tra questi, ci sono quelli legati al cinema per vedere gli scenari in cui sono stati girati film come "Star Wars". Un'altra buona opzione è quella di visitare i luoghi in cui il chechia, il tradizionale berretto rosso tunisino.

Tuttavia, le proposte consentono anche ai turisti di accedere al percorso del granai romanicosì come nel Eredità andalusa e nei monumenti classificati come patrimonio mondiale dall'UNESCO.

Marina Militare - Gli incursori della Marina si esercitano a Monte Romano (Dicembre 2020)


  • cultura, Dahar, Magon, escursioni, vino
  • 1,230