È sicuro viaggiare in Tunisia?

Tunez
La Tunisia è l'unico paese che è riuscito a completare una transizione democratica dopo la primavera araba, una rivoluzione che ha avuto luogo nel 2011. Tuttavia, come molti altri territori, non è stato in grado di liberarsi del terrorismo islamico, che negli ultimi mesi è stato guidato dal Stato islamico. E, come forse già saprai, un paio di giorni fa ha subito un attacco terroristico al Museo del Bardo, un massacro che ha ucciso 21 turisti e due terroristi.

Negli ultimi mesi, la Tunisia si è ripresa come destinazione turistica, ma questo drammatico evento sta iniziando ad avere conseguenze negative in questo settore, che è la seconda fonte di reddito del paese. In effetti, ci sono molti operatori di navi da crociera che hanno cancellato le loro fermate in questo paese e molte agenzie che hanno iniziato a registrare le cancellazioni. Quindi oggi Hobbit duro da rompere Vogliamo parlarvi se è sicuro o meno viaggiare in Tunisia. Vuoi unirti a noi?

Più sicurezza che mai

A seguito dell'attacco terroristico che la Tunisia ha subito questa settimana, molte persone si chiedono se questa destinazione sia sicura o meno. La verità è che questo paese continua a essere in vista dello Stato islamico, anche se è chiaro che dopo gli eventi del Museo del Bardo, le misure di sicurezza aumenteranno considerevolmente. In effetti, l'Ufficio del turismo tunisino ha voluto trasmettere messaggi di tranquillità, garantendo che la sicurezza sia stata rafforzata in modo che un evento simile non si verifichi più. Tuttavia, sarà difficile cancellare le immagini degli attacchi dai molti turisti che hanno programmato di trascorrere alcuni giorni in vacanza in questo paese pieno di attrazioni culturali e naturali.


Tunisia1

I turisti non erano l'obiettivo principale

Uno dei dati che può lasciare più calmo chiunque volesse recarsi in Tunisia nei prossimi mesi è che, a quanto pare, all'inizio i terroristi volevano attaccare il Parlamento, dove parlavano di leggi contro jihadisti. Tuttavia, questo non è andato come previsto, quindi hanno deciso di attaccare il museo.

Cosa dice il ministero degli Esteri

Una delle cose che ogni viaggiatore dovrebbe fare prima di iniziare il viaggio è dare un'occhiata al sito web del Ministero degli Affari Esteri, dove è possibile trovare informazioni su destinazioni pericolose. Sebbene i dati sulla Tunisia non siano stati aggiornati dallo scorso 19 gennaio, la verità è che all'epoca si faceva riferimento agli ultimi eventi sulla scena internazionale, garantendo che "il vero rischio che i cittadini occidentali possano essere oggetto di un attacco o di un rapimento ”. Per questo motivo, si consiglia agli spagnoli di aumentare le misure di prudenza, evitare situazioni di rischio e spostamenti inutili e registrarsi presso l'ambasciata spagnola. Hanno anche fatto riferimento al fatto che l'evoluzione del processo di transizione democratica ha notevolmente migliorato la situazione politica del paese. Naturalmente, hanno chiarito che permane il rischio di atti terroristici.

Tunisia2

Annulla un viaggio in Tunisia

Se hai programmato un viaggio in Tunisia e sei determinato a cancellarlo, dovresti sapere che le agenzie di viaggio non sono obbligate a rimborsare i tuoi soldi, poiché questo è considerato solo in caso di forza maggiore. Curiosamente, l'attacco terroristico non è contemplato come tale. Pertanto, a meno che non abbiate stipulato un'assicurazione per cancellazione, non sarai in grado di recuperare i soldi investiti. Naturalmente, se hai organizzato il viaggio da solo, dovresti tenere presente che l'annullamento della prenotazione delle camere d'albergo dipenderà dalle condizioni contrattuali.

Pillole di Turismo - #26 Tunisia (Dicembre 2020)


  • sicurezza, tunisia
  • 1,230