Dallol, il punto più caldo del pianeta

Dallol Etiopia
Cosa in questi freddi momenti ti piacerebbe essere in un posto fantastico caldo? Bene, oggi ci trasferiremo in uno dei punti più caldi del pianeta. Sì, sappiamo già che non è esattamente il paesaggio paradisiaco di sabbie bianche e acque cristalline in cui vorresti trovarti, ma è un luogo che ti lascerà senza parole. Te lo assicuriamo!

Ci riferiamo a Dallol, una vasta distesa di paesaggi ostili agli umani situati nel nord dell'Etiopia, in particolare nella depressione di Danakil. Conosciuto come "la porta dell'inferno", questo posto può vantare una bellezza senza pari. Vuoi saperne di più su questo angolo africano? Bene, non perdere nulla che ti diciamo di seguito! Ti assicuriamo che lo adorerai!

Il punto più caldo della Terra

Non è a Dallol che sono state registrate le temperature più alte della storia, ma è il luogo abitato in cui la temperatura media è stata più alta. Ed è quello secondo record effettuata tra il 1960 e il 1966, poco prima dell'abbandono dell'insediamento minerario che era sorto per l'estrazione della silvina, la temperatura media annuale era di 34,4 ° C. Dallol è, infatti, un vulcano situato al di sotto del livello del mare di cui emergono aggiornamenti che creano sorgenti di immensa bellezza.


Dallol Etiopia1
Come accennato all'inizio, questo vulcano si trova nella depressione di Danakil, a 116 metri sotto il livello del mare. Situato nel Corno d'Africa, questo posto è noto per essere una delle culle del ominidi.

Viaggiatori impavidi

Nonostante le alte temperature vissute in questa zona, molti viaggiatori intrepidi sono incoraggiati a visitare questo luogo. E la verità è che non è sorprendente, perché ha una bellezza appena igualableGrazie, tra l'altro, ai colori delle molle, con sfumature che vanno dal bianco al verde, passando per l'arancione o il giallo. Queste tonalità sorgono grazie alle miscele di acqua bollente con diversi elementi, come zolfo, sale o zolfo.

Dallol Etiopia2


Un posto inabitabile

Naturalmente, tieni presente che l'acqua bollente mescolata con questi acidi veleno aria con gas molto pericolosi per l'uomo. Pertanto, è un luogo inabitabile, che non impedisce ai turisti, come abbiamo già detto, di avvicinarsi al luogo. Ma non pensare che i gas tossici siano gli unici pericoli che possiamo trovare nella zona. Ed è necessario tenere presente che in questa zona dell'Africa si svolgono rapimenti di stranieri, motivo per cui è frequente vedere vigilantes armati. Come se ciò non bastasse, è uno dei luoghi più inaccessibili del pianeta, poiché ci sono molte aree in cattive condizioni. Inoltre, alcuni accessi sono interrotti, quindi l'unico modo per accedervi è attraverso le carovane di cammelli. E 'ovvio che il clima nell'area è davvero insopportabile.

Dallol Etiopia3

Completamente disabitato

Oggi l'area è completamente disabitata, ma sono ancora visibili resti di piccoli edifici in mattoni di sale creati dal popolo nomade Afar. Ed è stato assunto dalle compagnie minerarie per estrarre minerali senza successo nel corso del XX secolo. Quindi ti lasciamo con il nostro galleria, dove troverai altre immagini di Dallol. Da non perdere

Un viaggio dal posto più freddo al più caldo della Terra (Dicembre 2020)


  • vulcani
  • 1,230