I quattro migliori angoli della Spagna

Ponte Alcantara 1
Ci sono solo 4 dei 17 posti in competizione per essere il Best Corner 2014, un concorso organizzato dalla Guida di Repsol che mira a rendere anonime le città, i paesaggi e i paesaggi naturali più belli della Spagna con l'obiettivo di sostenere il turismo nazionale, che è estremamente importante per lo sviluppo economico e sociale del nostro paese.

Sono stati gli utenti di Internet che, attraverso i 350.000 voti espressi, hanno scelto gli angoli che continueranno a competere per raggiungere questo prezioso premio. Oggi vogliamo parlarvi di questi quattro bellissimi luoghi situati in Estremadura, nei Paesi Baschi, nelle Isole Baleari e La Rioja. Vuoi unirti a noi?

Ponte Alcantara, Estremadura

Ponte Alcantara
Uno dei quattro angoli che è ancora in competizione per salire come Best Corner 2014 è il Puente de Alcántara, situato in Estremadura. La verità è che non siamo sorpresi che questa meraviglia attraversi il fiume squarcio è riuscito a essere tra i migliori, in quanto è una delle opere di ingegneria più rilevanti in Hispania romana. Costruito all'inizio del II secolo da Cayo Julio Lacer, è anche uno dei ponti romani più importanti al mondo. Il suo nome deriva dalla nomenclatura che gli arabi gli diedero: "al-Qantarat", che significava "il Ponte". È sorprendente che abbia alcune iscrizioni nonostante sia stato modificato nel corso dei secoli. Uno dei più impressionanti è quello che dice:


Questo ponte durerà quanto dura il mondo.

Valle Salado, Paesi Baschi

La valle del sale
La Valle Salina di Salinas de Añana, nella città più antica di Álava, nei Paesi Baschi, è stata anche tra i quattro finalisti, un patrimonio unico che è stato dichiarato Monumento Storico per i suoi oltre 1.200 anni di storia e per essere le sorgenti di sale meglio conservate al mondo. Curiosamente, tutto in questa antica architettura (canali, pozzi, epoche, magazzini ...) è integrato legno per evitare la ruggine. È particolarmente sorprendente in estate, quando il sale viene esposto mentre l'acqua evapora e lascia un paesaggio che sembra nevoso. Certo, oggi solo 150 epoche delle quasi 5.500 conservate sono sfruttate in modo artigianale.

Las Canteras de S’Hostal, Isole Baleari

Lithica
Le cave di S’Hostal (Pedreres de S’Hostal), a Ciudadela (Minorca), si sono fatte strada anche nei migliori luoghi del 2014. Queste sono alcune cave di Marés attive da almeno 200 anni. E sebbene abbia cessato la sua attività nel 1994, sono stati acquisiti dall'associazione Lithica, che mira a preservare il suo status. Le sue mura impressionanti, le sue prue gigantesche e le sue labirinti di blocchi sovrapposti. I concerti si svolgono in fondo alla cava più profonda durante l'estate, poiché l'acustica del locale è incredibile. Inoltre, nelle cave più antiche c'è un giardino botanico e un parco.

Eremo di San Felices, La Rioja

Eremo di San Felices
Infine, dobbiamo parlare dell'Ermita de San Felices, a La Rioja, che offre un'impressionante vista panoramica durante tutto l'anno. Certo, quando è più impressionante è il 29 giugno, quando si celebra la battaglia del vino. Da qui puoi vedere come l'Ebro entra nella Rioja e si snoda attraverso i vigneti. L'eremo si trova sulle scogliere del Bilibio, in un luogo dove prima sorgeva un castello romano e poi, alla fine del V secolo, San Felices si ritirò, che ha il suo effigie di pietra che incorona la collina.

Il 26 agosto verranno annunciati i nomi dei due finalisti e il 16 settembre campione. Quale di questi angoli sceglieresti?

I migliori posti anti-stress in Spagna (Novembre 2020)


  • 1,230