Le città più importanti del Kenya

Kenya Nairobi-city
Kenia È uno dei paesi più belli di Africa. Questo spiega perché è uno dei più visitati insieme a Marocco, Tunisia, Algeria, Sudafrica o Tanzania.

Il Parco nazionale del Monte Kenya, il Lago Turkana, la Riserva nazionale Samburu o il Parco nazionale Amboseli sono alcuni dei luoghi che spiegano perché i turisti decidono di visitarlo. Inoltre, le sue città non dovrebbero essere sottovalutate, le più importanti sono quelle menzionate di seguito.

Nairobi

Nairobi
il capitale del Kenya Ha più di 3 milioni di abitanti, il che lo rende il più popoloso dell'Africa orientale. Il suo nome, che deriva dalla frase Maasai Enkare Nyorobi, significa "il luogo delle acque dolci", sebbene in realtà sia meglio conosciuto come "Città verde al sole". Ci sono molte cose da non perdere, come il Museo Nazionale, che si concentra sull'arte rupestre, o il museo della casa di Karen Blixen, una scrittrice danese che ha lasciato le sue esperienze in Kenya per i posteri. È una delle città più importanti dell'Africa e questo è percepito sia economicamente che politicamente.


Kisumu

Kisumu
È una città che è diventata oltraggiosa negli ultimi anni. Si trova a ovest ed è il terzo con il maggior numero di abitanti nel paese, poiché vi vivono più di 400.000 persone. È stato creato nel 1901 ed è abbastanza popolare per la sua gastronomia, ma anche per i suoi incredibili tramonti e per i suoi parchi nazionali. È sulle rive del Lake Victoria e si potrebbe dire che la vita è molto più rilassata rispetto a Nairobi, motivo per cui ci sono quelli che hanno preferito trasferirsi dalla capitale a Kisumu. Inoltre, si può anche dire che è una città tranquilla, anche se è vero che ci sono aree come Kondele che dovrebbero essere evitate quando fa buio.

Mombasa

Mombasa
È una città situata a sud che ha accesso al mare. È il secondo più popoloso del Kenya con circa 1.200.000 abitanti. Il suo porto è il principale porto dell'Africa orientale, il che spiega perché è un posto perfetto dove vivere a causa dei posti di lavoro che vengono generati. Tutto il turismo costiero Passa di lì, attraverso un luogo che vide come il suo primo "turista" fu Vasco de Gama, che arrivò nel 1498 alla ricerca di nuove rotte per l'India. Il 70% della sua popolazione è di origine musulmana, cosa particolarmente evidente nei negozi. Infine, è interessante notare che è la destinazione finale del famoso treno lunatico, una ferrovia che parte dall'Uganda e che viaggia settimanalmente da Nairobi a Mombasa (e viceversa) per poco più di 30 euro (oltre 20 euro in seconda classe ).

Nakuru

Nakuru
Laghi e parchi nazionali rendono Nakuru assolutamente da vedere. Ha più di 300.000 abitanti e si trova a circa 2.000 metri sul livello del mare. Ciò che viene di solito visitato è il cratere del vulcano inattivo Menengai, la preistorica Hyrax Hill con un museo archeologico incluso e il lago Nakuru, dove è possibile godere uno dei più grandi spettacoli in Africa: i fenicotteri rosa che bagnano e passeggiano con stile attraverso le sue acque.

Eldoret

Eldoret
Per finire questa raccolta dobbiamo parlare di Eldoret, una città di circa 300.000 abitanti e situata nella parte occidentale del paese, vicino a Kisumu. È un centro commerciale e agricolo abbastanza importante che poggia su un altopiano temperato a poco più di 2.000 metri sul livello del mare. Il suo clima è il migliore che ci sia in Kenya e i paesaggi che si possono vedere sono semplicemente spettacolari. È un posto molto tranquillo in cui puoi goderti la vita mentre sei consapevole della storia dietro di essa, poiché il Sirikwa, il Masai e il Nandi sono passati lì.

Articolo consigliato: Vacanze in famiglia in Kenya

Una mattina a Mombasa... (Dicembre 2020)


  • città, migliori città
  • 1,230