Kairouan, la quarta città santa dell'Islam


La Mecca, Medina e Gerusalemme, che è il sacro triumvirato delle città sante che l'Islam ha. Dietro di loro, conosciuta come la quarta città santa dell'Islam Kairouan in Tunisia. Ma non è solo l'unico gallone che possiede, ed è anche considerata la prima città musulmana del Maghreb e la più santa città musulmana del continente africano. Fondata nel 670 Kairouan, la leggenda che racconta come fu eretta questa città è una delle più belle della cultura islamica. Secondo la leggenda, un capo musulmano di nome Uqba ibn Nafi fece costruire un tempio su una pianura asciutta dove vide miracolosamente apparire una sorgente. Intorno al tempio la città sarebbe cresciuta.

L'edificio più importante di Kairouan è il Grande moscheache è considerato il grande gemma architettonica del Nord Africa. Costruito nel 671 su mandato di Uqba ibn Nafi, si distingue per il suo minareto a tre piani e per i suoi 35 metri di altezza.

Dopo la Grande Moschea, un must per il suo simbolismo dovrebbe essere il Moschea Sidi Sahbi, chiamato anche il barbiere. Sibi Sahbi era un santo che secondo la leggenda conservava tre peli di Maometto, quindi la moschea prende il nome dal barbiere.

Dopo aver visitato i due monumenti architettonici più importanti di Kairouan, come la Grande Moschea e la Moschea del barbiere, se vuoi provare l'autentica essenza del bazar e souk di questa zona del Nord Africa, quale modo migliore per attraversare i souk del XIII secolo con i loro negozi di artigianato.

Visita alla Grande Moschea di Roma (Settembre 2020)


  • Tunisia
  • 1,230