Paesaggi meravigliosi che hanno ispirato i geni della pittura

Giverny
William Turner, Pablo Picasso, Vincent Van Gogh o Claude Monet sono alcuni dei grandi pittori dalla storia hanno trovato ispirazione nella natura, che offre condizioni di illuminazione uniche, oltre a molta forza e un alone magico che non si trova da nessun'altra parte. Certo, alcune belle città hanno anche sedotto i geni della pittura di tutti i tempi.

Oggi a Hobbit duro da rompere Vogliamo fare un tour di alcuni dei paesaggi che hanno ispirato grandi maestri della pittura. Vuoi unirti a noi?

Toledo

Toledo
Come potrebbe essere altrimenti, inizieremo questo interessante tour in Spagna. In particolare, ci troviamo a Toledo, la capitale della Castilla-La Mancha, dove El Greco era stupito dalle strade strette e cupe della città. Ciò accadde nel 1577, dopo aver risieduto in luoghi come Venezia e Roma. Tra le sue grandi opere c'è "Visualizza e mappa di Toledo".


Horta de San Joan

Horta de San Joan
Un altro luogo spagnolo che ha conquistato un grande genio della pittura era Horta de San Juan, una delle città più belle di Tarragona. Ecco qui Pablo Picasso due volte, invitato da un amico. In entrambe le occasioni il soggiorno è durato alcuni mesi, quindi l'artista ha catturato strade, piazze, case ... "Tutto quello che so, ho imparato a Horta", ha detto l'uomo di Malaga in un'occasione.

Giverny

Giverny1
Giverny, un comune francese situato in Alta Normandia dove viveva, non poteva mancare a questo elenco Claude Monet dal 1883 fino alla sua morte nel 1926. Il giardino di casa sua lo ispirò per molte delle sue opere più importanti. Dietro di lui, molti altri geni della pittura hanno visitato il luogo, diventando un punto di riferimento per gli artisti.

Arles

Arles
Da parte sua, Vincent Van Gogh fu sedotto dalla Provenza, e più precisamente da Arles, città dove si stabilì nel 1888. Senza dubbio, questo fu uno dei suoi periodi più produttivi, poiché in 15 mesi compì più di 300 opere, mettendo in evidenza "Los Girasoles", " The Yellow House ”,“ Van Gogh's Chair ”o“ The Bridge of Langois ”.


Tahiti

Tahiti
Dalla Francia ci siamo trasferiti a Tahiti, dove Henri Matisse Ha viaggiato nel 1930 all'età di 60 anni. Perché? Bene, perché il pittore aveva ammirazione per l'opera di Paul Gauguin, che aveva vissuto su queste isole. L'artista ha vissuto in questo bellissimo posto per due mesi e mezzo, tempo che ha impiegato per scattare fotografie, disegnare e osservare l'ambiente circostante.

Yosemite

Yosemite
Alcuni luoghi naturali negli Stati Uniti sono stati anche fonte d'ispirazione per grandi geni della pittura. È il caso di Albert Bierstadt, un pittore di origine tedesca che arrivò nella "terra delle opportunità" quando aveva solo 3 anni. L'artista è famoso per le sue scene degli Stati Uniti occidentali, tra cui spicca la "Yosemite Valley".

Alpi

Alpi
Torniamo in Europa per parlarti di te Joseph William Turner, che all'inizio del XIX secolo lasciò la Gran Bretagna per viaggiare in Europa. Dopo essere stato a Calais e Parigi, ha raggiunto le Alpi, dove è stato sorpreso dai dintorni, e in particolare dal Mont Blanc. Fu in questo luogo che dipinse alcune delle sue opere più importanti, come "Il ghiacciaio dei Bossons".

maiolica di delft

maiolica di delft
Infine, vogliamo parlare di Delft, una città dell'Olanda Meridionale dove è nato, vissuto e morto Johannes Vermeer, uno dei rappresentanti più importanti dell'età dell'oro olandese. In effetti, la città ospita un museo dedicato all'artista. Delft View è una delle sue opere più famose.

Artists of Scotland: Enchanting Flower Magic by Anne Cotterill (Dicembre 2021)


  • Alpi, Delft, paesaggi, Tahiti, Tarragona, Toledo
  • 1,230